header photo

25 novembre, un giorno, tutti i giorni

«Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne»


25 novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Un giorno che dovrebbe diventare tutti i giorni. Giorni in cui dire basta,fare proposte,metterle in atto. Giorni in cui chiedere a gran voce che governo e parlamento si adoperino al più presto per la ratifica della Convenzione di Instanbul.
 
Ci vorrebbero uno, cento, mille 25 novembre. Tanti 25 novembre per chiedere che venga introdotta l’educazione sessuale nelle scuole.Tanti 25 novembre in cui supportare i centri antiviolenza, i centri di ascolto e fare in modo che la scure dei tagli non si abbatta su questi preziosi strumenti.
 
Tanti 25 novembre in cui passare dalle parole ai fatti. Fatti che servono a combattere sul nascere il germe della violenza. Tanti 25 novembre in cui chiedere al giornalismo di cambiare linguaggio.
 
Nessuna donna infatti muore di passione, di caldo o di follia. Le donne vittime di violenza muoiono a causa di una cultura sbagliata ormai radicata nella nostra società. Una cultura che vede le donne come corpi da esibire, come merce da possedere.
 
Tanti 25 novembre in cui chiedere agli uomini di camminare al nostro fianco, di camminare insieme, di lottare con noi affinché le cose cambino sul serio.
 
Tanti 25 novembre per arrivare al giorno in cui non ci sarà più bisogno di un 25 novembre.
 
 
Photo Credit: Andrea Marutti – cc
 

    • Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

    feed Twitter Facebook Youtube Flickr